Evasione fiscale: scandalo a Cortina

Scritto da: -

L'evasione fiscale sembra un fenomeno di dimensioni clamorose nella celebre Cortina. I risultati dei controlli degli ispettori dell'Agenzia delle Entrate alla vigilia di Capodanno.

Immagine di anteprima per soldi-home-sostenibile.jpg

Alla vigilia di Capodanno, nella sua battaglia contro l’evasione fiscale, l’Agenzia delle Entrate ha fatto scattare una serie di controlli fiscali a Cortina con 80 ispettori ad effettuare una 24 ore di verifiche che si è conclusa solo alle prime ore della mattinata del 31 dicembre.

Immediate le reazioni sdegnate di molti che hanno parlato di un’operazione da “Stato di polizia“, sbagliata nei tempi e nei modi, tale da far fuggire i turisti, compromettere una stagione invernale iniziata all’insegna di una grave crisi ed essenzialmente “mediatica”.

Ora, cominciano a trapelare i primi risultati dell’operazione: una quarantina di auto lusso intestate a persone che dichiarano meno di 30.000 euro lorde all’anno, un’altra ventina di proprietà di società che negli ultimi anni hanno dichiarato conti in rosso, e soprattutto un generalizzato e clamoroso effetto anti-crisi del giorno dopo con un incredibile aumento degli introiti dichiarati. 

Per i ristoranti, incassi in crescita del 300% rispetto allo stesso giorno dell’anno scorso, aumenti fino al 400% per i negozianti che commerciano beni di lusso e fino al 40% per i bar.

I dati sono ancor più clamorosi se si considera che i controlli hanno interessato solo 35 esercizi commerciali sul migliaio operanti a Cortina

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Sostenibile.blogosfere.it fa parte del canale Blogo Sport di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano